Cambiare le lenzuola

Quando cambiare le lenzuola?

Meglio cambiare le lenzuola una volta alla settimana, soprattutto in estate. In inverno è consigliato cambiarle fino a un massimo di ogni 10-12 giorni.

Mantenere l'igiene del nostro letto è molto importante. Le lenzuola pulite sono infatti indispensabili per il proprio benessere. Ad esempio, se ti capita di svegliarti con la pelle irritata o di avvertire il naso chiuso potrebbe essere colpa delle tue lenzuola che, se non sono pulite, possono attirare diversi allergeni. Anche le polveri contenute nell’atmosfera si depositano sulle lenzuola e vengono inalate per circa otto ore al giorno. Considerando che circa una persona su sei soffre di qualche forma allergica o di difficoltà respiratorie e che si trascorre in media circa un terzo della vita a letto, si capisce l'importanza di dormire in lenzuola pulite.

Il letto è anche il luogo preferito degli acari della polvere, che qui trovano un ambiente ideale per la loro sopravvivenza. Si tratta di piccoli insetti che possono aggravare l’asma, esacerbare o provocare allergie, come rinite e orticaria. Scegliere lenzuola traspiranti realizzate con tessuti naturali, come quelle in cotone Dalfilo, aiuta a prevenire l'annidarsi degli acari della polvere nei nostri letti.

Secondo i vari ricercatori quindi l’ideale per mantenersi in salute è lavare le lenzuola una volta alla settimana, soprattutto d’estate quando si usano pigiami leggeri e la pelle resta a diretto contatto con il tessuto.

Un discorso particolare meritano le federe dei nostri cuscini: queste ultime, infatti, sarebbero da cambiare idealmente almeno due volte alla settimana, per prevenire la formazione acne e brufoli causati dai batteri che si annidano nei tessuti.

Coperte, copri-materasso e copriletto andrebbero lavati una volta al mese, o più spesso se presenti delle macchie.