Armatura

Che cos'è l'armatura di un tessuto?

È il modo e tecnica con cui si intrecciano i fili di trama e di ordito di un tessuto prodotto su telaio.  Le armature fondamentali sono 3: taffetas (o tela), la spina (diagonale o saia) ed il raso (satin). 
L'armatura si esegue preventivamente su carta millimetrata a quadretti: ciascun quadretto rappresenta un incrocio tra i fili di trama e i fili di ordito; ogni fila di quadretti in senso verticale rappresenta un filo di ordito e ogni fila di quadretti orizzontali rappresenta un filo di trama. Il telaio viene preparato facendo passare i fili di ordito nelle maglie dei licci.
Il movimento dei licci è comandato a telaio da un disegno chiamato anche armatura. Quando il disegno o armatura mostrano quadretti pieni indicano il passaggio del filo di ordito sopra quello di trama ottenendosi così un punto di legatura del tessuto (effetto di catena o levata), mentre il passaggio del filo di trama sopra quello di ordito viene indicato con un quadretto vuoto (effetto di trama o abbassata). L'ordito si legge da sinistra a destra e la trama dal basso verso l'alto. In tutte le armature si deve determinare il “rapporto”, cioè il numero minimo di fili di ordito e di trama necessari per rappresentare l'intreccio del tessuto; questo rapporto si ripete per tutta l'estensione del tessuto.