Calandratura

Che cos'è la calandratura?

È una fase di finissaggio che pressa il tessuto donandogli un aspetto lucido.
La calandratura si ottiene facendo passare la stoffa di cotone finita tra due pesanti rulli riscaldati che comprimendola le danno un aspetto liscio e lucido, come nel tessuto di chintz. Se i rulli hanno inciso un rilievo con la calandratura si possono ottenere disegni ed effetti speciali come marezzatura o moiré, goffratura.
La pressatura delle stoffe avviene mediante rulli metallici pesanti che emettono contemporaneamente umidità e calore per dare maggiore lucentezza e uniformità al tessuto. La Calandra consiste in un insieme di rulli, posti verticalmente od orizzontalmente e riscaldati dall’interno, attraverso i quali si fa passare un tessuto per stirarlo, renderlo compatto e conferirgli lucentezza. Inoltre, dato che il tessuto entra nella calandra ancora umido, all’interno dei tessuti tubolari, quali quelli da maglieria, vengono posti allargatori; la stiratura ne fissa in seguito l’altezza.